Per la sede Provinciale di Padova

cerchiamo

un operatore di Patronato con esperienza,

se interessati si prega di inviare il Cv, alla mail del sito, info@patronatoinpal.it.

 

 

Sostegno alla famiglia 15 Marzo 2021

Congedo Straordinario e Bonus baby sitting sino al 30 giugno 2021

Lo prevede un passaggio del dl n. 30/2021 per il contrasto alla pandemia.

Congedo retroattivo dal 1° gennaio 2021.

Rinnovato anche il bonus baby sitting per autonomi (anche professionisti non iscritti all'INPS), personale sanitario e forze dell'ordine e lo smart working.

Si rinnova sino al 30 giugno 2021 il congedo per i lavoratori dipendenti per assistere figli minori di 14 anni che non possano ricorrere allo smart working.  Il nuovo congedo potrà essere fruito non solo per un periodo corrispondente in tutto o in parte alla durata della sospensione dell'attivita' didattica in presenza del figlio ma anche per l'intera durata dell'infezione da SARS Covid-19 o alla quarantena del figlio.

Ai lavoratori iscritti alla gestione separata INPS (professionisti e collaboratori) nonché ai lavoratori autonomi (iscritti alle gestioni speciali commercianti, artigiani e coltivatori diretti) è riconosciuto, in luogo del congedo, la corresponsione di uno o piu' bonus per l'acquisto di servizi di baby-sitting nel limite massimo complessivo di 100 euro settimanali da remunerarsi tramite il cd. libretto della famiglia. Le condizioni per la fruizione sono le medesime del congedo: figlio minore di anni 14 convivente; durata legata alla sospensione delle attività didattiche in presenza o per infezione o quarantena; impossibilità di svolgere la prestazione in regime di lavoro agile; alternatività tra i genitori.

La misura è riconosciuta anche al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, impiegato per le esigenze connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alla categoria dei medici, degli infermieri, dei tecnici di laboratorio biomedico, dei tecnici di radiologia medica e degli operatori socio-sanitari (questi soggetti, in sostanza, potranno scegliere se optare per il congedo oppure per il bonus) nonché ai professionisti iscritti ad ordini e collegi (subordinatamente alla comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari).

Leggi tutto...
Sostegno alla famiglia 08 Febbraio 2021

Congedo straordinario per DAD, ok alla presentazione delle domande

Via libera alle domande di congedo Covid per la sospensione dell'attività didattica in presenza nelle classi II e III media nelle cd. zone rossa oppure su tutto il territorio nazionale per figlio con disabilità grave per scuole di ogni ordine o grado o per chiusura centri assistenziali.

La domanda può riguardare anche periodi d'astensione antecedenti alla data di presentazione, ma comunque non anteriori al 9 novembre 2020.

Lo rende noto l'Inps nel messaggio n. 515/2021 annunciando il rilascio dell'applicativo per la presentazione delle domande da parte dei genitori lavoratori dipendenti

Leggi tutto...
Sostegno alla famiglia 29 Gennaio 2021

BANDO DI CONCORSO BORSE DI STUDIO PER CORSI UNIVERSITARI DI LAUREA CORSI UNIVERSITARI DI SPECIALIZZAZIONE POST LAUREAM

in favore dei figli o orfani ed equiparati:

 degli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; - dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici; - degli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale; - degli iscritti al Fondo Ipost

La domanda deve essere presentata dal richiedente la prestazione, come individuato dall’art. 1, comma 4, esclusivamente per via telematica, pena il rigetto della stessa, accedendo al sito www.inps.it ed inserendo nel motore di ricerca “Borse di studio universitarie”

La domanda deve obbligatoriamente riportare l’indicazione del codice IBAN del conto corrente bancario o postale italiano, o della carta prepagata abilitata alla ricezione di bonifici bancari da parte di Pubbliche Amministrazioni, intestato o cointestato al Richiedente la prestazione. Non sono ritenuti validi Iban di libretti postali

La procedura per l’acquisizione della domanda sarà attiva dalle ore 12,00 del giorno 27 gennaio 2021 fino alle ore 12,00 del giorno 1 marzo 2021.

Leggi tutto...
Sostegno alla famiglia 22 Dicembre 2020

Bonus asilo nido anche a stranieri con permesso di soggiorno a scadenza

L'INPS, con il messaggio 18 dicembre 2020, n. 4768 si adegua all'Ordinanza del Tribunale di Milano del 9 novembre 2020 (R.g.n. 3219/2020), con la quale è stata dichiarata discriminatoria l'esclusione dal beneficio delle madri straniere non in possesso di un permesso di soggiorno di lungo periodo.

Le domande presentate dagli stranieri regolarmente presenti in Italia, in precedenza respinte in applicazione della Circolare Inps n. 27/2020, saranno oggetto di riesame

Leggi tutto...
Sostegno alla famiglia 14 Dicembre 2020

Bonus Bebè, Entro il 31 dicembre va rinnovata la DSU per non perdere il beneficio

I genitori che non hanno presentato la DSU per l'anno in corso sono tenuti a farlo entro il 31 dicembre 2020 per consentire all'Inps di riprendere il pagamento delle mensilità del c.d. bonus bebè residue nel 2020 e per evitare la decadenza del beneficio. Lo precisa il messaggio n. 4679/2020 pubblicato dall'Istituto di Previdenza. 

Leggi tutto...
Sostegno alla famiglia 09 Novembre 2020

Covid-19, Rafforzato il Congedo e lo smart working per i genitori lavoratori dipendenti

Lo prevede un passaggio del Dl "Ristori". Il congedo o, in alternativa, lo smart working potrà essere riconosciuto anche nel caso di sospensione dell'attività didattica in presenza per i figli con età inferiore a 16 anni.

Si amplia ancora il diritto dei genitori lavoratori dipendenti a fruire dello smart working o, in alternativa, di un congedo per assistere i figli.

Le misure potranno essere concesse, infatti, anche nel caso di sospensione dell'attività didattica in presenza e per i figli con età inferiore a 16 anni (non più quattordici).

Lo prevede l'articolo 22 del Dl n. 137/2020 (c.d. "decreto Ristori") modificando l'articolo 21-bis del dl n. 104/2020 convertito con legge n. 126/2020.

Leggi tutto...
Sostegno alla famiglia 09 Novembre 2020

Dimissioni, Niente preavviso per il padre lavoratore dipendente durante il primo anno di vita del bimbo

Il padre lavoratore dipendente che si dimetta durante il primo anno di vita del bimbo non deve rispettare il periodo di preavviso ancorché non abbia fruito del congedo di paternità.

Lo precisa l'Ispettorato nazionale del lavoro, nella nota prot. n. 896/2020, pubblicata l'altro giorno in risposta ad alcune richieste di chiarimenti.

Ai servizi ispettivi era stata chiesta l'interpretazione dell'art. 55, comma 1 e 2, del dlgs n. 151/2001 (T.u. maternità) come modificato dal dlgs n. 80/2015 (c.d. "Jobs Act") con particolare riferimento all’obbligo di preavviso in caso di dimissioni del lavoratore padre che non abbia fruito del congedo di paternità durante il periodo "coperto" dal divieto di licenziamento, cioè durante il primo anno di vita del bambino.

 Il combinato disposto dei commi 1 e 2 del citato articolo 55 lasciavano nel dubbio l'interprete, infatti, se il lavoratore padre che si dimetta nel periodo "coperto", ai sensi dell'art. 54, dal divieto di licenziamento, sia esonerato dall’obbligo di preavviso solo a condizione che abbia fruito del congedo di paternità o, diversamente, se tale condizione debba essere riferita esclusivamente al diritto di fruire della relativa indennità sostitutiva del preavviso.

Leggi tutto...

I nostri contatti

Patronato INPAL

Via Torino 95 - 00184 Roma RM

Telefono: +39 06 48907481

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Area Riservata