Per la sede Provinciale di Padova

cerchiamo

un operatore di Patronato con esperienza,

se interessati si prega di inviare il Cv, alla mail del sito, info@patronatoinpal.it.

 

 

Pensione ai superstiti, cosa fare se arriva l'avviso di indebito pensionistico

Vota questo articolo
(0 Voti)

La percezione di un reddito annuo al di sopra di una certa soglia espone il coniuge superstite al rischio della formazione dell'indebito pensionistico. 

 Si tratta di un indebito che si riscontra nelle pensioni ai superstiti quando il reddito annuale del coniuge del superstite, supera la soglia che consente di percepire l’assegno con la quota del 60% in quanto superiore a tre volte il trattamento minimo inps.

Infatti se il superstite ha un reddito superiore a 3 volte il trattamento minimo INPS la quota spettante può ridursi fino al 45% e maggiore sarà il reddito annuale percepito minore sarà la quota di reversibilità spettante, che può diminuire fino al 30% ove il reddito annuo splafoni cinque volte il valore del trattamento minimo.

In questi casi la legge impone all'ente previdenziale di ripetere quanto indebitamente corrisposto al superstite. La pensione di reversibilità o indiretta è, infatti, una prestazione collegata al reddito, pertanto è necessario controllare i propri redditi percepiti nell’anno in cui si colloca l’indebito (i redditi personali sono consultabili tramite dichiarazione dei redditi) e controllare se abbiamo un reddito al di sotto del limite che consente di ottenere la quota piena, al 60%. 

Letto 259 volte

I nostri contatti

Patronato INPAL

Via Torino 95 - 00184 Roma RM

Telefono: +39 06 48907481

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Area Riservata